MOVIMENTI MISTICI GIAVANESI

introduzione

sciamano dell'India settentrionale

Esistono numerose forme di misticismo. La maestosa grandezza della natura ha evocato nell’uomo un timore reverenziale intuitivo e un sentimento di unità. Da qualche tempo nella storia i membri della specie homo sapiens hanno iniziato a dirigere la loro attenzione dentro di sé ricevendo indicazioni di natura magica e spirituale.
Nelle prime culture si formavano gruppi attorno a una persona che, per uno strano gioco della natura, sembrava essere posseduta da poteri e intuizioni straordinari. Alcuni li chiamano stregone, o sciamani .

Nella cultura moderna la mistica è vista come la pratica della comunione e dell’adorazione dell’uomo della sua natura divina.
Prende tutte le forme, però. In questa pagina un’introduzione al misticismo giavanese, le cui origini sono poco conosciute poiché i suoi primi aderenti si dedicarono poco alla scrittura.


ANTROPOLOGIA E MOVIMENTI MISTICI GIAVANESI

Negli ultimi decenni il misticismo giavanese è diventato sempre più interessante per gli antropologi. Basano i loro libri, articoli, tesi di dottorato, ecc. in parte sugli studi olandesi durante il loro passato coloniale, in parte sulle proprie osservazioni durante il lavoro sul campo. Giava è particolarmente affascinante perché la sua cultura porta tracce di varie religioni.

Marionetta Wayang che gioca con le ombre <I data-src=